REGOLAMENTO “GOT SKATEPARK”

Scarica

Il presente regolamento disciplina l’ingresso al GOT SKATEPARK, all’area spettatori, all’area tecnica nonché l’uso degli impianti da parte dei praticanti.
Per il corretto utilizzo della struttura e dei servizi ad essa associati da parte dei praticanti e del pubblico spettatore, ogni utente è tenuto a leggere il presente regolamento prima di chiedere di
acquistare il biglietto o altro ticket di utilizzo.

ACCESSO

L’accesso al “Got Skatepark” è consentito agli abbonati e agli avventori occasionali muniti di ticket rilasciati dal Gestore dopo la registrazione e la sottoscrizione di apposita liberatoria da parte
dell’utente.
Al momento della registrazione, l’utente -o l’esercente la potestà genitoriale su minore- è tenuto a rilasciare formale dichiarazione con cui attesta e certifica la lettura e la condivisione del presente
regolamento e l’assunzione di qualsiasi responsabilità in caso di incidente ed infortunio subìto oppure arrecato a terzi ed a cose durante la permanenza all’interno della struttura.

ACCESSO E PRATICA

Chi richiede di poter accedere all’impianto e all’area tecnica deve presentare uno stato di evidentesalubrità fisica e mentale.
La Gestione, pertanto, si riserva di vietare l’accesso a chi presenta un evidente stato di alterazione della salute fisica o mentale, al fine di evitare danni alla stessa persona o ad altri. Il divieto di
accesso è esteso a tutta l’area dell’impianto.
Sono vietati la pratica dello skating e l’uso delle attrezzature e degli elementi tecnici a chi presenta problematiche fisiche che possano aggravarsi a causa di cadute accidentali o altri
movimenti non convenzionali.
Si consiglia di non praticare skating e non utilizzare le attrezzature e gli elementi tecnici a clienti che soffrono di problemi di salute alla struttura ossea, agli impianti di sostegno della struttura
ossea, stati d’ansia o di forte emotività, disturbi dell’equilibrio e dell’apparato auricolare, dolori alla schiena, dolori o artrosi al ginocchio, problemi di legamenti alle articolazioni in generale
(l’elencazione è meramente indicativa ed assolutamente non satisfattiva).
E’ vietato l’utilizzo degli impianti alle donne in stato di gravidanza.
Le persone diversamente abili possono accedere all’impianto se accompagnate da personale di supporto specifico, o in piena indipendenza qualora sussistano i requisiti di piena capacità nella
pratica dell’attività e abbiano rilasciato una liberatoria sottoscritta con un N° di un documento di riconoscimento in corso di validità.
La Gestione si riserva di valutare l’accesso agli utenti anche se accompagnati da personale di controllo e di supporto regolarmente autorizzato.

MINORI DI 6 ANNI

E’ fortemente sconsigliata la pratica in libertà dello skateboard, dei pattini e del monopattino ai bambini minori di anni 6 a causa della pericolosità di tali sport..
Pertanto l’ingresso al park è consentito unicamente in orari e giorni da verificare in segreteria, e solo sotto la stretta sorveglianza dei genitori o di chi ne fa le veci

MINORE DI ANNI 14

I minori di anni 14 possono accedere alla struttura ed utilizzare gli impianti soltanto se accompagnati e costantemente assistiti da almeno un genitore oppure da chi ne fa le veci previa
specifica autorizzazione rilasciata dall’esercente la potestà genitoriale.
E’ severamente vietato lasciare, anche per brevi periodi, i minori di anni 14 senza la supervisione di un adulto (esercente la potestà/autorizzato) pena la sospensione della attività sportiva (senza
alcun rimborso) e il diniego di futuri accessi agli impianti.

MINORE DI ANNI 18

Ai minori di 18 anni, non accompagnati, è concesso l’accesso solo previa sottoscrizione della manleva e autorizzazione firmata da uno dei genitori oppure dall’esercente la potestà genitoriale o
da colui che ne risulti essere il tutore.

ORARI E TURNI

Gli accessi alla struttura sono regolati dalla tabella di orari/turni giornalieri e settimanali ed obbligano al pagamento del biglietto di ingresso valido per il turno ed il periodo indicato.
La tabella orari/turni è redatta all’inizio di stagione e può essere modificata in ragione delle esigenze organizzative della gestione.
Tutti i titoli di ingresso al “Got Skatepark” sono personali e non cedibili.
La violazione di quanto sopra e di quanto in appresso disciplinato consente al Gestore di procedere al ritiro del ticket ed alla immediata espulsione dalla struttura del contravventore senza
dovere a questi alcun rimborso.

REGOLE e PRESCRIZIONI

Poste le premesse di cui sopra Valga quanto segue:
1. E’ obbligatorio l’uso del casco ai minori di anni 18.
1.1 E’ comunque vivamente consigliato a tutti gli utenti l’utilizzo di strumenti di protezione quali casco, ginocchiere, gomitiere, polsiere ecc…
2. L’accesso allo skatepark è riservato esclusivamente alla pratica dello skateboard, dei pattini in linea, dei monopattini (è sempre salva la discrezionalità in capo alla direzione per l’ingresso di
altre attrezzature).
3. L’accesso è consentito esclusivamente secondo gli orari e le modalità indicate sugli avvisi apposti all’ingresso dell’impianto.
Il corrispettivo per l’ingresso e l’uso degli impianti risulta dall’apposita tabella delle tariffe.
Nel caso di manifestazioni e relative prove, le condizioni economiche saranno stabilite di volta in volta in base al carattere, alla durata ed all’importanza delle manifestazioni stesse nonché in
base ai servizi richiesti.
È vietato accedere allo skatepark negli orari di chiusura.
4. L’accesso è consentito ad insindacabile discrezione del Gestore.
5. L’accesso e la fruizione dello skatepark esigono e presuppongono la consapevolezza e conoscenza informata, da parte dell’utente, sia esso utente fruitore, esercente potestà
genitoriale, accompagnatore op
7. È vietato tenere comportamenti scorretti nei confronti di persone e cose. Tutti i comportamenti del praticante devono seguire le regole del rispetto reciproco e della sana e
funzionale disciplina sportiva, per evitare incidenti o danni fra terze parti o a parti di impianto.
Atteggiamenti eccessivi o dissennati all’interno della pista, quando siano in evidente contrasto con il tipo di pubblico praticante presente, saranno immediatamente richiamati, oltre al
possibile invito a lasciare l’impianto.
8. Ogni pattinatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alla propria capacità nonché commisurato al grado di praticabilità dell’elemento tecnico e degli impianti ed
elementi tecnici per qualità delle superfici e densità dei pattinatori, ovvero deve adottare un “riding” consono all’andatura dell’insieme dei praticanti evitando di eseguire manovre aeree,
salti o altre figure artistiche che per la loro complessità possano indurre timore o disordine nei pattinatori; quindi l’utente è tenuto a sostenere il proprio esercizio consapevolmente alla
disponibilità di spazio e di rampa in quel momento. Questo in particolare quando siano presenti in pista minori e bambini che non sempre adottano l’andatura lineare seguendo il
flusso e possono avvicinarsi d’improvviso all’utente più capace intento ad esibire una figura impegnativa e complessa.
9. L’utente è libero quindi di effettuare tutte le figure ed evoluzioni che ritiene di poter esprimere, ma il praticante che non si attiene alla regola di un comportamento consono ed
equilibrato al momento, è richiamato ed invitato a moderare le proprie capacità, od anche a lasciare l’impianto.
10. L’utente deve evitare di fermarsi improvvisamente sulla scia di altri pattinatori ma cercare di farlo in vicinanza delle uscite dell’elemento tecnico.
11. La Direzione si riserva la facoltà di fare sgomberare in qualsiasi momento gli impianti e l’area di pratica su cui insistono gli attrezzi di pattinaggio, in seguito a imprescindibili esigenze tecniche
o di forza maggiore, dandone preavviso con informazione audio.
12. E’ severamente vietato l’utilizzo improprio, o comunque non conforme agli usi a cui sono destinati, degli elementi tecnici mobili e fissi (rampe, slides, trampolini ecc…).
13. È dovere di tutti gli utenti mantenere un comportamento idoneo e rispettoso nei confronti degli altri fruitori, nonché tenere una condotta di comportamento educata e solidale.
14. L’utente è tenuto a mantenere pulito l’impianto.
15. In caso di inadempienze è facoltà della Gestione precludere al contravventore l’accesso all’impianto.
16. L’ingresso agli animali è consentito esclusivamente al guinzaglio e con museruola ed il loro stazionamento deve avvenire nell’area riservata al pubblico. Il proprietario dell’animale e/o il
suo conduttore risponderanno dei danni a persone ed a cose causati dallo stesso.
È responsabilità del conduttore provvedere immediatamente alla pulizia di eventuali escrementi prodotti dal cane all’interno dello Skate Park. In caso di inadempienze è facoltà
della Gestione precludere al contravventore l’accesso all’impianto.
17. La Gestione si riserva il diritto di chiudere occasionalmente la struttura o parte di essa per lo svolgimento di corsi, manifestazioni, contest, photo shooting, lavori di manutenzione ecc.. La
chiusura totale o parziale della struttura verrà comunicata in tempo utile sul sito e sulla bacheca dello Skatepark. Durante le manifestazioni l’accesso libero agli impianti sarà ridotto
e/o vietato per la durata dell’evento.
18. Agli spettatori ed agli accompagnatori è fatto divieto accedere all’area su cui insistono rampe ed altri elementi dell’impianto.
19. Ogni utente accede e utilizza lo skatepark sotto la propria responsabilità.
20. I minori di 14 anni possono accedere ed utilizzare le strutture e gli elementi dello skatepark soltanto se accompagnati e costanemente assistiti da un genitore o da chi ne fa le veci (come
in premessa specificato).
21. Deve comunque intendersi esclusa ogni responsabilità del Gestore e/o della proprietà anche ai sensi di quanto previsto dagli artt. 2034 e 2051 C.C.
22. È obbligatorio prima di iniziare l’attività registrarsi in segreteria. Al momento della registrazione, l’utente o l’esercente la potestà genitoriale su minore è tenuto a rilasciare
dichiarazione attestante la presa d’atto del “Regolamento GOT SKATEPARK” e la completa condivisione, senza riserve, del suo contenuto, dei suoi precetti e delle condizioni ivi previste
compresa la assunzione di ogni e qualsiasi responsabilità in caso di incidente, infortuni e danni, subiti o arrecati a terzi e o a cose.
23. Il Gestore declina ogni responsabilità per qualsiasi oggetto, bene o effetto personale lasciati incustoditi all’interno dell’area dell’impianto; stesso dire per quanto riposto negli armadietti
con lucchetto. Con la vendita dei ticket d’ingresso il Gestore non assume alcun obbligo né responsabilità in ordine alla custodia di materiali e di qualunque altro bene o effetto personale
di proprietà dell’utente durante la permanenza all’interno degli impianti.
24. Gli utenti sono tenuti a non sostare in prossimità delle piste, rampe, ecc… e/o nelle immediatezze delle strutture e degli elementi tecnici specialmente quando sono utilizzati da
altri praticanti.
Gli utenti durante il loro turno di pratica sono tenuti a non intralciare le “linee” ed i percorsi altrui.
E’ consentito approssimarsi alle strutture ed agli elementi tecnici soltanto se muniti di presidi di sicurezza di cui al punto 1.
25. E’ vietato qualsiasi intervento di manutenzione, manomissione, modifica ed alterazione dello skatepark e delle strutture e degli elementi tecnici e non dello skatepark, quali lo spostamento
di elementi tecnici mobili, l’uso e l’applicazione di cere, paraffina, lubrificanti e vernici sia sui tubi che sulla superficie di ogni singolo elemento ed attrezzo tecnico presente nella struttura.
26. Sono vietate l’apposizione e la riproduzione di scritte, disegni, loghi, logotipi, ecc… nonché la applicazione di adesivi su tutte le superfici interne ed esterne (cancellate e recinzioni
comprese) della struttura.
27. E’ vietato sporcare l’impianto con ogni genere di rifiuto.
28. E’ vietato fumare.
29. E’ vietato consumare cibi e bevande durante la pratica sportiva ed, in ogni caso, è vietato consumare cibi e bevande all’interno dell’area su cui insistono gli elementi tecnici.
30. L’infrazione di una qualsiasi delle suddette regole, prevede l’immediato allontanamento del contravventore dallo skatepark ed i conseguenti addebiti, anche di natura amministrativa o
penale.
31. Eventuali danni agli elementi dell’impianto causati da comportamenti scorretti, negligenti e/o dolosi o verificatisi in seguito ad un errato utilizzo degli stessi –di cui al punto 6-, saranno
addebitati ai trasgressori e segnalati alle autorità competenti.
32. È esclusa ogni responsabilità del gestore e/o del proprietario in relazione a danni che gli utenti dovessero arrecare a se stessi e/o a terzi. In ordine ad essi gli utenti assumono nei confronti
del gestore e/o proprietario l’obbligo di manleva.
33. Per quanto non espressamente richiamato nel presente regolamento si fa riferimento alla normativa vigente.